Forum Pa 2012: vi segnaliamo/1

L’Open Government come strada obbligata per la PA del futuro sarà il tema guida dell’edizione 2012 di Forum PA in programma dal 16 al 19 maggio presso la Nuova Fiera di Roma. “Il modo più efficace per superare la fase estremamente critica che stiamo vivendo è quello di agire nella direzione di una forte discontinuità”, ha affermato il Presidente di FORUM PA Carlo Mochi Sismondi. “Noi individuiamo nel paradigma dell’Open Government la discontinuità e l’unica via per creare una PA aperta – ha proseguito Mochi - in grado di dare slancio all’innovazione e speranza a cittadini e imprese. In questo contesto FORUM PA si propone come luogo per divulgare e mettere a sistema le esperienze italiane di Open Government, come stimolo culturale, lobbistico e operativo per rimuovere gli ostacoli e le chiusure normative, organizzative e tecnologiche che si oppongono ad una PA realmente aperta. Particolarmente ricco il calendario congressuale che propone, come al solito, occasioni di lavoro finalizzate a creare nuove relazioni, a progettare nuove alleanze, ad acquisire nuove conoscenze, ad imparare dalle esperienze altrui. Vi segnaliamo alcuni eventi di particolare interesse.

Si comincia il 16 maggio con il Convegno inaugurale “Agenda digitale, sviluppo, semplificazione: la via italiana alla crescita” (h. 09:50 - 12:30), che focalizzerà i lavori sulla versione italiana dell’Agenda Digitale, così come è stata presentata nei documenti ufficiali (da ultimo nel Decreto Semplifica Italia) e nelle dichiarazioni dei Ministri competenti. E’ annunciata la presenza al convegno del Presidente del Consiglio Mario Monti e del Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione Filippo Patroni Griffi.

Sempre il 16 maggio la giornata proseguirà con il convegno "Linea Amica: la PA al servizio del cittadino" (H. 15.00 -18.00), nel corso del quale si svolgerà la cerimonia di premiazione della VII edizione del Concorso Nazionale “La PA che si vede”. Tra le novità, verrà presentata durante i lavori anche la nuova piattaforma del Portale degli italiani, www.lineaamica.gov.it, la porta di accesso unica alla PA lanciata un anno fa e che già registra in media 10.000 contatti giornalieri. Il Portale consente al cittadino di usufruire in modo semplice e veloce di tutti i servizi delle amministrazioni centrali e locali nonché di ricevere notizie aggiornate e risposte a vari quesiti.

Il programma del 17 maggio si aprirà con la Prima giornata su “L’impegno delle amministrazioni per le smart city e le smart community” in collaborazione con ASSET Camera - Camera di Commercio di Roma (h.10:00 - 18:00). La giornata di studio e approfondimento coglie il particolare momento storico in cui l’attenzione del Governo, delle amministrazioni locali, delle aziende e della società civile si concentra sulla realizzazione di smart city e smart community. Il programma affronta tutti i temi principali proponendo il punto di vista delle istituzioni insieme ad esperienze di città e realtà internazionali, società di servizi, mondo della ricerca e dell’impresa.

Il 18 maggio sarà la volta del convegno "Nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale: a che punto siamo? Cosa è cambiato" (10.00-13.00), in cui si farà un’analisi dei provvedimenti degli ultimi 12 mesi, delle regole tecniche, degli ostacoli e delle opportunità nell’attuazione, attraverso testimonianze di Amministrazioni centrali e locali, contributi di espert e la voce delle Imprese.

Sempre il 18 maggio, durante la sessione pomeridiana, si svolgerà il Barcamp di innovatori PA (14.00-17.30), l’evento annuale che fa incontrare gli innovatori della Pubblica Amministrazione che fanno riferimento al sito www.innovatoripa.it progettato, realizzato e gestito da Formez PA. Titolo di questa edizione "Smart governance: governare con la rete". Cosa cambia tra PA e cittadini in una cornice di open government ? E se le città ed i territori vogliono diventare smart, ossia capaci di capire e rispondere ai cambiamenti, dobbiamo rendere smart anche la PA ed i cittadini? Possiamo parlare di un modello di smart governance italiana? Cosa cambia quando si deve governare con la rete? A queste e ad altre domande si proverà a rispondere durante il Barcamp attraverso i contribuiti di Amministrazioni Pubbliche e cittadini che si stanno avviando verso l’approccio ai principi dell’Open Government.
 
Segnaliamo inoltre, in tema di Trasparenza ed Open Government, la Lectio magistralis del Presidente dell’ISTAT Enrico Giovannini su “La cultura del dato, dei dati aperti e del loro utilizzo per le politiche” di venerdì 18 maggio (h. 17.00-17.50) e il Convegno conclusivo del 19 maggio (h. 10.00-13.00), nel corso del quale si svolgerà la premiazione di Apps4Italy, un concorso aperto a cittadini, associazioni, comunità di sviluppatori e aziende per progettare soluzioni utili e interessanti basate sull’utilizzo di dati pubblici, capaci di mostrare a tutta la società il valore del patrimonio informativo pubblico. Questo concorso nasce come una sfida alla difficoltà di adottare una strategia nazionale sui dati pubblici, con la convinzione che le proposte presentate e gli esempi raccolti rappresentino il miglior modo di mostrare alle pubbliche amministrazioni, ai cittadini e alle imprese il valore del patrimonio informativo pubblico e l’importanza di renderne possibile l’utilizzo. Apps4Italy è promosso dal Ministero per la pubblica amministrazione e la semplificazione, in collaborazione con FORMEZ PA e FORUM PA.

Per saperne di più


Ultimo aggiornamento: 10/05/12